Latin Freedom Vol. 1

Compilation

RECENSIONE

L’inaugurazione discografica della stagione latina 2012/2013 sarà affidata ad una pubblicazione musicale di nuova immagine, ricca di buone sonorità e di ottimi spunti creativi: Latin Freedom Compilation.
Prodotta da Otra Fuente e Alosibla Music Group, Latin Freedom Compilation siglerà, entro la fine di settembre, il suo ufficiale debutto, con il primo volume di una collana che accontenterà i più impavidi ed instancabili ballerini.
15 brani ben concepiti e stilisticamente assortiti contribuiscono a comporre un variegato sound, nel quale le differenti interpretazioni e le eterogenee caratteristiche musicali rivelano, ad un attento ascolto, le numerose origini e provenienze artistiche.
Una bellissima salsa romantica e la passionale voce di Maikel Lopez avviano alla musica con Mientes, uno splendido brano elaborato e ricco negli arrangiamenti, resi comunque fluidi e dinamicamente ben predisposti.
Timba pura per Potenza de Calle con La Sal, energia cubana, inarrestabile e travolgente.
Fedele al proprio “mood”, prosegue Latin Sound Machine, che ha creato la versione salsa di Every Little Thing She Does Is Magic, il famoso successo di Sting, riuscendo a mantenerne le atmosfere grazie ad una sua delicata contaminazione.
Fa il suo esordio in Italia Bercy con Enamorado De Ti; un’attraente bachata, classica e piacevole, realizzata con la pregiata collaborazione di Gino Dj.
A seguire, il remake di Yo Dependo interpretata da Maikel Lopez; precedentemente pubblicata, viene riproposta ora in una versione più completa ed attuale.
Merengue/mambo con Franklin Ingeniero che ci presenta Ya Se Acabò, in perfetto Urban Style.
Ritroviamo JT Latin Factory, popolare formazione foriera di numerosi successi; con Perdon, essi propongono un adattamento dell’originale versione del brano con un arrangiamento più salsaton.
Tratto dal suo ultimo album, ancora poco popolare, Fito Gress ci presenta Que Particular; un omaggio alla capitale della sua Cuba ed alle sue atmosfere; un brano splendidamente duettato con Alexander Abreu y Habana de Primera.
Torna l’irrefrenabile Ginecologo Del Ritmo interpretato dal suo autore Antonio Da Costa, in una versione resa più cubana grazie al contributo impetuoso de “La Cuadrilla”.
Esordio prestigioso per Adam Vee che interpreta Esta Vez, una delicata bachata realizzata con la collaborazione con Alex Bulcea, leader dei Mandinga.
Una nuova versione “extended” del brano Yo Quiero Amar arriva da El Timba Dj, che ne ripropone l’originalità, in veste “remix” per l’occasione.
Continua la produzione di successi per Talento Havana che non risparmiamo le proprie energie; con Besame è nato un nuovo “tormentone”.
Pablo Timba Dj ci presenta Wemilere; un opera ricca di sonorità cubana, immediata ed incalzante; gli elaborati arrangiamenti sono merito della collaborazione del maestro Massimo Scalici e del gruppo Timba Calle.
In qualità di pregiato ospite troviamo Armando Miranda, fondatore e leader di Mercado Negro; da lui ascolteremo Montuno Con Sentimiento, l’emozione latina di una voce decisa e di un artista di indiscussa esperienza.
Chiude Alfredo Peralta in arte Dj Mariachi con Mis Ilusiones; un tango-bachata per i più raffinati e appassionati cultori di sonorità tipiche ed inconsuete.
Come bonus track, in coda, troviamo la versione unplugged di Tell You How I Am Feeling di Latin Sound Machine.
La calda voce di Fabio Ilacqua ed il piano di Fabio Gianni spogliano il loro precedente successo di ogni sua parte ritmica, lasciandolo fluttuare fra le proprie atmosfere acustiche.
Un ringraziamento meritato va infine ai tanti interpreti, autori e compositori che hanno contribuito alla realizzazione musicale di questo progetto.
Un grande apprezzamento è rivolto a tutto lo staff di Otra Fuente e di Alosibla Music Group per il coordinamento della produzione.

I Art Comunication